Elettra Sincrotrone Trieste è direttamente coinvolta in numerosi Progetti Internazionali su larga scala. Questa sezione è stata pensata per fornire un facile accesso alle informazioni rilevanti sullo stato di questi progetti, tra cui obiettivi e partenariati.

Progetti Internazionali MIUR

CERIC–ERIC (Central European Research Infrastructure Consortium)

Il consorzio CERIC-ERIC offre accesso ad un ampio spettro di sonde microscopiche per tecniche di analisi e di manipolazione, altrimenti non accessibili in un singolo centro, per materiali di interesse in campi quali le scienze della vita, le nanotecnologie, il patrimonio culturale, l’ambiente e la produzione industriale.

ELETTRA

Il Progetto Internazionale ELETTRA continua ed estende il servizio alla comunità internazionale degli utenti della sorgente Elettra. Gli impegni presi nell’ambito di collaborazioni internazionali impongono un continuo aggiornamento dell’infrastruttura, con l’obiettivo di garantire prestazioni allo stato dell’arte.

SESAME

SESAME (acronimo di Synchrotron-light for Experimental Science and Applications in the Middle East) è un progetto internazionale che si propone di realizzare un sorgente di luce di sincrotrone nel Medio Oriente.

ELI (Extreme Light Infrastructure)

La Extreme Light Infrastructure (ELI) è un centro di ricerca che ambisce ad ospitare i laser più intensi al mondo ed a sviluppare nuove opportunità di ricerca indisciplinare con la luce di tali laser. Sarà basato su tre sedi, ospitate dalla Repubblica Ceca, dall’Ungheria e dalla Romania.

 

ESS (European Spallation Source)

La European Spallation Source (ESS) è un centro di ricerca multidisciplinare basato sulla sorgente di neutroni più potente al mondo. Aprirà nuove opportunità per la ricerca in campi quali le scienze della vita, l’energia, le tecnologie ambientali, il patrimonio culturale e la fisica fondamentale.

EUROFEL (European Free Electron Lasers)

Il progetto EUROFEL prevede la costituzione di un’infrastruttura europea distribuita dei laser ad elettroni liberi con la partecipazione, oltre all’Italia, di Germania, Svezia, Francia, Regno Unito, Svizzera e Polonia. La sua evoluzione sarà guidata dalle applicazioni di frontiera rese possibili dalla sua comunità degli utenti.

 

FERMI

Il Progetto Internazionale FERMI prende le mosse dai risultati del Progetto Bandiera. A conclusione di quest’ultimo, il primo rappresenta lo sguardo nel futuro, finalizzato a sostenere l’attuale fase di aggiornamenti della sorgente in continua evoluzione, con il coinvolgimento degli utenti per la messa a punto degli stessi.

NFFA (Nanoscience Foundries and Fine Analysis)

Il progetto Nanoscience Foundries and Fine Analysis (NFFA) integra, in una combinazione a più siti, infrastrutture d’avanguardia specializzate nella crescita, litografia, caratterizzazione, teoria, simulazione ed analisi fine di nanomateriali con sorgenti di luce di sincrotrone, laser ad elettroni liberi e neutroni.

EuBi (Euro-BioImaging)

L'infrastruttura di ricerca pan-europea Euro-BioImaging (EuBi) ha l’obiettivo di fornire l'accesso fisico e virtuale a facility di imaging all’avanguardia nell’ambito della ricerca multinazionale nelle scienze della vita condotta in Area Europea.

Ultima modifica il Venerdì, 07 Luglio 2017 12:26