Il sito web di Elettra - Sincrotrone Trieste S.C.p.A. utilizza i c.d. cookies tecnici di sessione, il cui impiego è funzionale alla navigazione nel nostro sito in maniera corretta e sicura.
I cookies tecnici di sessione utilizzati non pregiudicano la riservatezza della navigazione degli utenti, non consentendo l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.
I cookies tecnici di sessione non vengono memorizzati in modo persistente, ma vengono cancellati una volta terminata la connessione al sito web di Elettra - Sincrotrone Trieste S.C.p.A.
Per maggiori informazioni vedi vedi questa pagina.
OK

NOCE 2017: NOnlinear dynamics and Collective Effects in particle beam physics

Castello di Arcidosso, Grosseto
19-22 settembre 2017

Nell’ultimo decennio del secolo scorso, Arcidosso, cittadina medievale nel sud della Toscana, ha ospitato con successo quattro interessanti workshop internazionali incentrati sulla dinamica nonlineare ed effetti collettivi dei fasci di particelle, ai quali hanno partecipato decine di esperti negli acceleratori di particelle e matematici. Vent’anni dopo, Elettra e il Comune di Arcidosso hanno organizzato una nuova edizione del workshop, inteso come ideale prosecuzione del lavoro che ha contribuito all'affermazione di teorie, tecniche e progetti di collisori a tutt’oggi ancora funzionanti, sorgenti di luce di sincrotrone e sorgenti di luce basate su acceleratori lineari.
Svoltosi nel suggestivo scenario storico della Rocca aldobrandesca, risalente all'XI secolo, l’evento è stato sponsorizzato dall’International Committee for Future Accelerators (Comitato Internazionale per i Futuri Acceleratori) (ICFA), dall'INFN – Sezione di Bologna - Kyma S.r.l. e Tosti S.r.l., in partnership con la "Scuola Normale Superiore" di Pisa.
Nel corso del workshop sono stati analizzati i progressi compiuti negli ultimi due decenni nel campo della manipolazione di fasci di particelle cariche ad alta luminosità all'interno di acceleratori lineari e circolari. Pur restando nell'ambito delle dinamiche dei fasci nonlineari e degli effetti collettivi, il workshop ha aggiornato i propri contenuti sulla base delle più recenti tecnologie e dei risultati scientifici ottenuti presso le strutture esistenti dotate di acceleratori. Sono state esaminate e discusse sfide e soluzioni, proposte o già in fase di attuazione, per il funzionamento di anelli di accumulazione e collisori circolari di terza e quarta generazione, nonché di acceleratori lineari a radiofrequenza per sorgenti di luce a effetto Compton e di laser a elettroni liberi. Sono state incoraggiate interazioni costruttive tra le comunità dotate di acceleratori lineari e circolari, con riferimento, ad esempio, allo studio di una complementarità tra sorgenti di luce a singolo e a ricircolo nella produzione di implusi di luce di grande intensita’, breve durata temporale e ridotta larghezza spettrale.

Il programma scientifico ha affrontato le quattro seguenti tematiche principali:
  • Dinamiche lineari e nonlineari delle particelle negli anelli di accumulazione per collisori e sorgenti di luce
  • Effetti collettivi negli anelli di accumulazione e negli acceleratori lineari per laser a elettroni liberi
  • Progetti e strumenti per sorgenti di luce di sincrotrone, laser a elettroni liberi e sorgenti di luce a emissone Compton
  • Complementarità delle sorgenti di luce di sincrotrone e dei laser a elettroni liberi: produzione di implusi di luce di grande intensita’, breve durata temporale e ridotta larghezza spettrale
Il workshop si è svolto con l’intento di massimizzare il dibattito. Sessantacinque partecipanti hanno contribuito al programma scientifico con 23 presentazioni in plenaria e 25 presentazioni nelle sessioni parallele. Le presentazioni in sessione plenaria hanno affrontato la tematica degli anelli di accumulazione, intesi sia come collisori, sia come sorgenti di luce di sincrotrone, e dei laser a elettroni liberi basati su acceleratori lineari, con l'obiettivo di consentire a diversi gruppi appartenenti alla comunità degli acceleratori di condividere il proprio lavoro e le proprie idee, e di individuare, se possibile, una sinergia di intenti. Si sono svolte due giornate di discussione, organizzate in due gruppi di lavoro operanti in sessioni parallele, incentrate sui seguenti argomenti: gli anelli di accumulazione al limite di diffrazione e i laser a elettroni liberi. I due gruppi infine hanno riferito i risultati del proprio lavoro in sessione plenaria. Dodici poster sono inoltre stati esposti durante tutta la durata del workshop. Il programma scientifico è il risultato di una selezione formale, effettuata dall'apposito Comitato, di proposte presentate da venticinque scienziati senior facenti parte del Comitato Consultivo Scientifico.
Per ulteriori informazioni sul workshop e sui suoi contenuti scientifici, visitate il link:

https://www.elettra.eu/Conferences/2017/NOCE/Main/HomePage.
Slide e poster saranno presto disponibili sul sito web. La pubblicazione degli atti, che saranno inclusi in un numero della rivista World Scientific, è attualmente in corso.
 

Rif. Simone Di Mitri
Ultima modifica il Giovedì, 28 Settembre 2017 10:42