Approccio multitecnica per lo studio di vescicole extracellulari

Vescicole

L’utilizzo di vescicole extracellulari come carrier molecolari per scopi terapeutici richiede di comprendere in maniera più accurata gli effetti che i processi di produzione possono avere sulle funzioni biologiche.
 
Il contributo di Elettra
Vescicole prodotte secondo diversi protocolli GMP sono state caratterizzate mediante l’utilizzo combinato di diverse tecniche biofisiche non convenzionali, quali la spettroscopia infrarossa a trasformata di Furier, spettroscopia Resonant Raman, microscopia a forza atomica e scattering di raggi X a piccolo angolo. Le analisi hanno dimostrato che le variazioni dei protocolli di produzione hanno un effetto sulle proprietà biofisiche e biochimiche delle vescicole extracellulari.
Il risultato sottolinea la necessità di effettuare analisi multiparametriche per ottenere informazioni sulle dimensioni, sulla stabilità e sulla purezza delle diverse preparazioni di vescicole extracellulari in modo da correlare i parametri fenotipici delle vescicole alle loro attività funzionali.

Facility: Beamline SISSI, IUVS, SAXS; Nanoinnovation Laboratory.

Bibliografia: F. Perissinotto et al., “Multi-technique analysis of extracellular vesicles: not only size matters” in Advances in Biomembranes and Lipid Self-Assembly, 2020, 32, 157-177, DOI: 10.1016/bs.abl.2020.05.004.

 

Ultima modifica il Lunedì, 20 Giugno 2022 16:36